Sogni sbiaditi – Sedoka di Flavia

Leviga il mare

la grigia monocromia

di onde fredde e incolori

 

Sogni sbiaditi –

s’infrangono lacrime

contro sorrisi spenti

***

Flavia

Immagine dal web

Annunci
Questa voce è stata pubblicata da flaviafra.

4 thoughts on “Sogni sbiaditi – Sedoka di Flavia

  1. Leviga il mare

    la grigia monocromia

    di onde fredde e incolori

    Bellissimi questi primi tre versi del sedoka, sono quelli che preferisco, la metafora delle onde fredde e senza colori che vengono levigate dal mare, un mare di inverno, l’inverno del cuore che pare essere in balia di oscure acque e onde che non hanno piu’ il colore del cielo.

    Sogni sbiaditi –

    s’infrangono lacrime

    contro sorrisi spenti

    In questa seconda parte, riprendi la figura delle onde che però diventano acqua, dunque è sempre l’elemento liquido cio’ che accomuna la prima terzina con la seconda. Come se esse si abbattessero sui sogni fino a farli diventare sbiaditi. Anche essi come le onde, sono destinati a diventare grigi con totale assenza di colori.
    Bellissimo sedoka intriso di malinconia cara Flavia.
    Un abbraccione
    eufemia

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: