Sabi (la pace, la quiete, la solitudine)….di Davide Benincasa

DISSOLTI I FUMI
L’ANIMA ABBRACCIA IL CUORE
– RIPOSA IL TEMPO

*

Haiku di Davide Benincasa

Per completare il renga di Eufemia che si può leggere qua 

Questa voce è stata pubblicata da Eufemia Griffo.

6 thoughts on “Sabi (la pace, la quiete, la solitudine)….di Davide Benincasa

  1. Devo confessare che attendevo con impaziente aspettativa questo omaggio al renga di Eufemia (mi era giunta una soffiata) perchè sabi è uno stato danimo che mi è particolarmente caro, e qui lo ritrovo in tutta la sua illimitata calma come perfetta chiusura del renga, pervaso da un grande senso di riconciliazione col sè, che era rimasto sospeso nel dubbio dei versi precedenti. Non posso dire “è come l’immaginavo”, è ovvio, ma il sentimento di sabi di questi tre versi -questo posso dirlo- è come speravo naturale e compiuta conclusione del viaggio. Perdonate il commento atipico dovuto all’anticipazione. Complimenti a entrambi, Eufemia e Davide, per gli splendidi versi.

  2. Grazie a Davide per avere scritto la degna conclusione del mio renga di qualche giorno fa e di cui (in uno scambio di email private) avevo accennato ad Andrea (Arashisei). La poesia crea legami tra le persone che oltrepassano l’effimera barriera spazio temporale, segno che attraverso le parole si possono creare ponti di “semeion” che ci legano, ci accomunano. La poesia è come un sentiero impervio, disseminato di dubbi, come la vita, eppure attraverso l’uso che ne facciamo, essa diventa compagna dei nostri vissuti dandoci quel senso di “pace” che ben si evince nell’haiku di Davide, che scrive la parola “fine” a quanto da me già tracciato, ma volutamente non concluso. Poiché ci sono giorni in cui una parte di noi non sente la necessità di sostare guardando indietro e preferisce – forse- attraversare strade piene di nebbie che oscurano la vista.
    Ma quando esse si dissolvono, il cuore torna in pace con se stesso, come ben scrive Davide. Il Tempo riposa, come se l’incessante scorrere delle lancette, potesse finalmente arrestarsi….
    Grazie a Davide per questo haiku che mi ha profondamente colpita e ad Andrea per la disamina e l’attenzione che ha dedicato ad entrambi.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: