(dedicato a mia figlia)

Danza sul lago

leggiadra volteggiando

la notte scura

 

 

tu il cigno bianco

mi fissi mentre io ammiro

le ampie movenze

 

 

il grande amore

del padre e di sua figlia

raro smeraldo

 

 

la serena alba

il vento del mattino

la luna a sera

 

 

autunni e inverni

estati e primavere

cigno dorato.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata da Max.

5 thoughts on “

  1. Delicati i tuoi versi: leggeri come passi in una danza.
    Volteggiano nella tua dolce dedica catapultandoci come spettatori. L’attesa e lo stupore sono grandi, ma l’entusiasmo e la gioia compensano il momento tanto atteso.
    Bellissimi versi; molto piaciuti.
    Un caro saluto a te: Lucia

  2. E ‘ un renga stupendo e pieno di amore, quasi un racconto che muove i passi lentamente da una storia bellissima che tutti amiamo. Poi essa si dilata e investe il tuo grande cuore e diventa un inno pieno di amore per la tua amata bambina.

    Ogni ku è attraversato da un sereno vivere, dalla consapevolezza di questo amore che sopravviverà ad ogni stagione, a tutti le estati che verranno , alle primavera, agli autunni e ai lunghi inverni.

    Massimo è un renga meraviglioso e sono certa che anche la tua piccola un giorno ne apprezzerà la sua bellezza.
    Un abbraccio per due questa volta 🙂
    Eufemia

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: