Bassa marea – Flavia e Francesca

 

bassa marea
la vita va a frangersi
sull’arenile

passata l’onda
restano gusci vuoti
arsi dal sole

***

haiku narrativi di Flavia e Francesca

(immagine dal web)

 

Annunci
Questa voce è stata pubblicata da flaviafra.

5 thoughts on “Bassa marea – Flavia e Francesca

  1. Quest’haiku rende benissimo il concetto del freddo che arriva nell’animo ancor prima che attraverso i prodromi immaginativi ossia le foglie che cadono o le giornate che si accorciano.
    Si avverte una vena di amara malinconia per l’estate che lascia il passo alla nuova stagione.
    Bellissimo, veramente molto apprezzato dal sottoscritto, Flavia e Francesca.
    Un abbraccio ad entrambe, Massimo

  2. Scusate ma il commento precedente era rivolto ad un altro componimento (il caldo fa brutti scherzi) !!!
    Ecco quello corretto:

    Questi due haiku, fortemente legati tra loro, li trovo bellissimi: la vita che si arena, le difficoltà che ci riportano indietro. Quando pensavamo di aver preso il largo, ecco la bassa marea che implacabile ci riporta a riva, al punto di partenza.
    Passata l’iniziale fase di smarrimento, si resta soli e vuoti, consumati dal sole, pronti a ricominciare, ci leggo sconforto alla fine ma anche tanta voglia di ricominciare, lì, da quei gusci vuoti, forse il senso della vita è proprio lì, nell’attesa della prossima alta marea.
    Per ricominciare a vivere.
    Un abbraccio, Massimo

    • Grazie Massimo per il tuo commento così pertinente.
      La natura, il mare, sono simboli della nostra stessa vita. Cammini lungo la spiaggia, in un giorno di bassa marea, e pensi…. e capisci – come dici tu – che il senso della vita è proprio lì, davanti ai tuoi occhi.
      Scusa se ti rispondo con grande ritardo, ma in vacanza era già un’impresa postare qualcosa ogni tanto.
      Un caro abbraccio
      Flavia

  3. Leggendo quel che avete scritto, non posso che concordare con voi e sovviene la malinconia di giorni passati e a cui penso come ad un ricordo sfumato e lieve. Amo passeggiare sull’arenile, i pensieri sovvengono lievi e si perdono come una eco nel vento del mare. TRoppo belli per essere commentati, mi limito ad assaporarne la velata malinconia, complimenti ad entrambe.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: