“Through the seasons” – attraversando le stagioni

Come corolla
nell’attesa di pioggia
petali chiusi –

non appassisce il fiore
nel tramonto rubino

Come le rose
dai pallidi riflessi
così lo sguardo –

attende Primavere
e invisibili aurore

Un nuovo Autunno
cancella le nuvole
che san d’Estate

di sbiadite memorie
dai riflessi di neve

*

 Eufemia ©

 

 

 

Poesia  scelta dal Blog La nostra Commedia come brano settimanale , clicca qua

Questa voce è stata pubblicata da Eufemia Griffo.

3 thoughts on ““Through the seasons” – attraversando le stagioni

  1. I commenti ricevuti su Face nella mia pagina personale

    Eufemia Griffo La Vita di una Geisha, attraversando le stagioni…
    12 agosto alle ore 15.38 · Mi piace · 2
    Mariapina Belfiore pieno di speranze, la rosa vuole gemmare e sbocciare… ma è triste, triste, bisogna aspettare la fine del buio…. Splendido Eufemia, splendido!!
    12 agosto alle ore 15.50 · Mi piace · 1
    Susanna Varese Un delicato e malinconico viaggio tra le stagioni.
    12 agosto alle ore 15.52 · Mi piace
    Eufemia Griffo Grazie cara, hai colto pienamente il senso di quel che volevo comunicare. Un abbraccione !!!
    12 agosto alle ore 15.52 · Mi piace · 1
    Eufemia Griffo Grazie Susanna, sei sempre un’attenta lettrice.
    12 agosto alle ore 16.00 · Mi piace · 1
    Luca Cenisi Splendido nella sintesi dei contrasti
    12 agosto alle ore 16.16 · Mi piace · 1
    Luca Cenisi Uno scritto che risveglia il senso profondo dell’amore e della vita, proprio come le corolle dei fiori in primavera!
    12 agosto alle ore 16.17 · Mi piace · 1
    Susanna Varese Sempre belli i commenti di Luca Cenisi, mi sa che è un poeta anche lui!
    12 agosto alle ore 16.21 · Mi piace
    Eufemia Griffo Grazie Luca, è un tema a me molto caro quello della Geisha- In realtà sono partita proprio dal film Memorie di una Geisha per fondare il blog ed in seguito ispirarmi infinite volte, e scrivere fiumi di inchiostro dedicati a lei. Anche con l’amico Massimo, sono state scritte numerose liriche a tema, a riprova di quanto sia affascinante e carismatica questa figura del Giappone antico. Grazie per la tua attenzione.
    12 agosto alle ore 16.22 · Mi piace · 2
    Eufemia Griffo Luca è un grande poeta ed è il fondatore ovvero l’inventore del keiryu. Così giovane e talentuoso. Ti linko il suo sito http://www.keiryu.org/
    Pagina di Benvenuto – Keiryu Website
    http://www.keiryu.org
    Sito web ufficiale della poetica keiryū.
    12 agosto alle ore 16.24 · Mi piace · 2 ·
    Susanna Varese Ma che bravo! Guarderò volentieri il suo sito.
    12 agosto alle ore 16.25 · Mi piace
    Eufemia Griffo Infatti! Una grande scoperta per noi che amiamo la poesia di ispirazione giapponese, un talento nel panorama poetico italiano (a mio avviso), nel nulla cosmico al quale spesso assistiamo. Grazie Susanna, Luca è anche amico di fabrizio e massimo ovviamente e anche lui fa parte del nostro gruppo di Memorie di una Geisha. Smack
    12 agosto alle ore 16.26 · Mi piace
    Luca Cenisi Grazie per la pubblicità carissima 😉 Immagino che avrai consumato letteralmente il dvd di Memorie di una Geisha (mi sembra con l’attrice cinese Ziyi Zhang?)…ho sempre visto queste donne come delle figure eteree e delicate, simili ad angeli, ma al contempo tristi e malinconiche per la loro impossibilità a volare…
    12 agosto alle ore 16.27 · Mi piace · 2
    Eufemia Griffo Sììììììììììììì, l’ho rivisto con Fabrizio giusto a fine Luglio e ogni volta vi leggo sensazioni differenti, quel detto non detto che trovo sia il vero fascino della geisha. Non so davvero quante cose ho scritto su questo tema, che contina a piacermi. Quanto a Te, lo sai che meriti e che hai arricchito ulteriormente il nostro gruppo di Memorie :- )
    12 agosto alle ore 16.30 · Modificato · Mi piace
    Mariapina Belfiore a me fanno pena…. non avere diritto ad un amore pieno, chiaro e solare…. è una brutta sorte!
    12 agosto alle ore 16.31 · Mi piace
    Eufemia Griffo Luca, ci sono attori straordinari in quel film , a parte la bellissima e bravissima Zhang Ziyi, adoro Ken Watanabe (hop visto tutti i suoi film) e la grande immensa Gong Li.
    12 agosto alle ore 16.33 · Mi piace · 1
    Eufemia Griffo E’ proprio quel dolore che si portano dentro che mi ispira Mariapina, non è pena, ma leggere profondamente nel loro cuore per scrivere quei vissuti celati così amaramente e spesso senza alcuna scelta.
    12 agosto alle ore 16.34 · Mi piace · 1
    Luca Cenisi Sì sì è vero! A me piace moltissimo Ziyi Zhang, perchè ho visto anche La foresta dei pugnali volanti, ecc…però adoro anche Gong Li! Senza contare che solo l’atmosfera orientale che si respira in quei film rende tutto estremamente intrigante per noi fans nipponeggianti!
    12 agosto alle ore 16.36 · Mi piace
    Eufemia Griffo Eh eh eh ti capisco, ho visto anche io il film La foresta dei pugnali volanti, ma d’altra parte credo proprio di averli visti tutti ;- ) Gong Li è bravissima, al mare ho scritto un kaiki (inedito) dedicato ad Hatsumomo, lo pubblicherò 🙂
    12 agosto alle ore 16.38 · Mi piace · 1
    Mariapina Belfiore è questo che è disperante: sembrano condannate irrimediabilmente all’infelicità…. Mi fa troppo male pensare a loro…
    12 agosto alle ore 16.39 · Mi piace
    Flavia Rolli E’ bellissima Questa tua poesia, Eu! Complimenti, complimenti davvero!
    13 agosto alle ore 11.07 · Non mi piace più · 1
    Eufemia Griffo Grazie Flavia, settimana prossima la inserisco su Memorie.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: