Tanka

limpido azzurro
una farfalla un fiore
graziosi colli

sfiora la mia tristezza
un leggero sollievo

*

Klara Bujtor

Questa voce è stata pubblicata da Eufemia Griffo.

6 thoughts on “Tanka

  1. Mi affascinano soprattutto la grazia estrema e il senso di fragilità che animano lo shimo no ku, complice il gioco di richiami tra “sfiora” e “leggero sollievo”. In quei due ku convivono una leggerezza quasi liberatoria, legata al senso di sollievo, e la consapevolezza che si tratta di un momento di cristallo, non è dato sapere se destinato a durare o meno, ma di certo, questa la sensazione, talmente delicato (“sfiora” appena quel senso di tristezza) che un tocco appena potrebbe infrangerlo. Da questa idea l’impressione che la scelta sia dunque di evitare ogni contatto, di non indagarlo, ma semplicemente abbandonarsi a quel leggero sollievo. Splendido e splendidamente reso.

  2. E’ proprio come scrivi qua: la capacità di abbandonarsi alla bellezza della natura può lenire la tristezza. Fino a pochi giorni fa ero in collina e spesso i pensieri si alleggerivano quando mi guardavo attorno e mi lasciavo avvolgere dalla serenità che emanava la campagna.
    Ciao, cara Klara, sempre molto belli i tuoi tanka.
    Flavia

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: