keiryu n. 20

Il cavaliere nero
galoppa tra oscuri sentieri –
la dama bianca tesse il male
le apparenze ingannatrici
sullo sfondo guitti e reietti

Massimo Baldi

Annunci
Questa voce è stata pubblicata da Eufemia Griffo.

4 thoughts on “keiryu n. 20

  1. La dama bianca AMMALIA il cavaliere con la sua bellezza e le sue parole, ma sono parole ingannatrici, perché il cavaliere si avvede per tempo delle illusioni che sono tessute nella splendida tela, e fugge via.
    E’ una esistenza in cui ci si muove a passo felpato, senza scampo e nonostante tutto si resta imbrigliati nel pericolo.
    Sembra una ballata medievale, con i protagonisti tipici di una storia fantastica, diversa dai tuoi altri componimenti, ma molto bella.
    Complimenti Massimo ed un abbraccio
    eufemia

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: