L’arcobaleno (canto imayo)

L’arcobaleno appare
vuole parlare.

La sua voce silente
entra nel cuore.

Delicato pensiero
colma la mente.

La voce di un angelo
risuona così.

verdefronda

Annunci
Questa voce è stata pubblicata da verdefronda.

4 thoughts on “L’arcobaleno (canto imayo)

  1. Delicatissima questo meraviglioso canto che credo sia uno choka. Correggimi se sbaglio 🙂
    E’ una dedica meravigliosa e sono sicura che Irene apprezzerà.
    Grazie della tua partecipazione al Nostro Natale 2012.
    Un abbraccio
    Eufemia

    • Cara Eufemia, la metrica di questi versi è il canto imayo che fa parte
      della poesia popolare dell’epoca Heian.
      Erano inni religiosi. La poesia si compone in modo fisso di quattro versi ognuno col primo rigo di 7 sillabe ed il secondo di 5. Metricamente assomiglia allo choka rovesciato, che però generalmente è più lungo e termina col 7-7
      Le notizie le ho ricavate dal volume di letteratura “Le civiltà d’oriente” edito da Gherardo Casini edizione del 1957.
      Ora cercherò se c’è qualche notizia anche su internet.
      Un forte abbraccio e complimenti per tutte le tue iniziative
      Giorgio

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: