Tanka ( del falco)

Il falco vola
Si poggia sull’albero
Aspetta fermo


Che le foglie cadano
La notte scende nera

(Jalesh)

Annunci
Questa voce è stata pubblicata da jalesh.

6 thoughts on “Tanka ( del falco)

  1. Maestoso e padrone del cielo
    come se il suo volo avesse il potere
    di scandire i ritmi della natura e delle stagioni
    che appaiono al suo cospetto, fragili, come
    foglie d’autunno.
    Un tanka molto profondo Jalesh ❤

  2. Avverto in questi versi il dolore del falco, soprattutto nella chiusa “la notte scende nera”.
    Il falco prima vola, poi si poggia sull’abero: il falco ripiega ripiega le ali, quasi fosse stanco e provato dal suo cercare invano nel mondo, provato dalle ferite della vita e rimane impassibile, immoto.
    Ma rimane un falco, sempre e soltanto un maestoso falco!
    Bellissimo e malinconico, davvero mirabile tanka Jalesh
    Un abbraccio
    MASSIMO

  3. Dalla forza del falco che vola libero alla fragilità delle foglie che cadono….. e infine il verso finale: la notte scende nera. C’è un crescendo di ineluttabilità, di malinconia, che induce alla riflessione e rende il tuo tanka, cara Jane, particolarmente profondo e originale.
    Bisous
    Flavia

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: