jisei no ku (un keiryu ed uno haiku)

chissà se la farfalla

torni a far visita al bozzolo

nel volo di un solo giorno –

questa notte splende la luna

s’è chinata per ascoltare –

⁀︶

farfalla errante

nell’appassito campo

di fiori afoni

Immagine

jisei no ku e maschera di haiku neri

Annunci
Questa voce è stata pubblicata da haiku neri.

6 thoughts on “jisei no ku (un keiryu ed uno haiku)

  1. Struggente, onirico e visionario. Chissà se la farfalla per un attimo solo torna ad osservare la sua vita precedente….anche la luna è in ascolto ma le stelle sono afone e la farfalla vaga smarrita sul campo di battaglia.
    Eccoti accontentato con la mia interpretazione 😉

  2. Mi sono dimenticato che per il disegno ho preso ispirazione dalla foto di Flavia Rolli.

    Se scissa questa poesia è costituita da un keiryu e uno haiku ma sarebbe più opportuno dire haisan. Lo haisan si ricollega allo “izumi” (concettualmente come immagine,,,) e allo “nazo no kaze” come riflessione esistenzialistica nella sua cripticità. Per questo non me la sono sentita di scinderlo in due parti distinte ma l’uno complementare dell’altro. Non sarà un keiryu né uno haiku ma è il mio primo jisei no ku. ^^

  3. Ho preferito distaccare il keiryu con lo haiku, perché sebbene interconnessi, credo che sia opportuno creare tra loro una cesura, altrimenti un lettore non esperto, non riuscirebbe a comprerne il senso.
    C’è molto aware nel tuo keiryu, una sorta di rimpianto che si palesa nel volo della farfalla e di una luna guardinga che dall’alto osserva. La farfalla metaforicamente, l’hai intesa come il samurai che sta per lasciare la vita per sempre? Comela farfalla, nel suo ultimo volo?
    Anche lo haiku è inrtriso di aware, il rimpianto di essere alla fine; i fiori non hanno più voce e non possono lenire il dolore e la sofferenza, quando la vita se ne va…

    • Si il samurai è la farfalla, e il samurai si chiede se nel giorno della battaglia tornerà a casa. Il campo di fiori afoni è il campo di battaglia i fiori afoni sono i caduti in battaglia. Il samurai s immagina e pensa alla guerra e questo pensare lo porta a errare sia sul campo che se riuscirà a tornare

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: