Tutto scorre come un fiume – Poema yama a 4 mani di Eufemia Griffo e Davide Benincasa

ascolto il tuo dolore
fanciulla dai raggi dorati
rubati a stelle notturne –
alba e aurora le due sorelle
notte e giorno nel cerchio eterno

nella luce nascosta
la tua figura è ombra nell’ombra
e senza veli puoi piangere –
si sfibra il riflesso nell’acqua
poichè tutto scorre nel fiume

⁀︶

Eufemia Griffo&Davide Benincasa  ©

 

Annunci
Questa voce è stata pubblicata da Eufemia Griffo.

4 thoughts on “Tutto scorre come un fiume – Poema yama a 4 mani di Eufemia Griffo e Davide Benincasa

  1. ipropongo per Samhain, questa poesia scritta lo scorso anno con Davide Benincasa. Note al testo degli Autori :

    Nemmeno la Luna, Lei la signora incontrastata della Notte, ha il potere di sottrarsi all’eterno cerchio della Vita e alla sua mutevolezza.

    C’è quasi un senso di sconfitta in questo keiryu; alba e aurora, metaforicamente sorelle, offuscano la bellezza della Dea dai raggi dorati per dare vita ad un giorno nuovo. Tutto muta, gli astri e ogni elemento del mondo, Tutto scorre come un fiume Panta rhei ( πάντα ῥεῖ ὡς ποταμός). (Eufemia)

    La luna è offuscata dalla luce e paradossalmente dalla luce è nascosta… e anche il suo riflesso ovvero il suo specchiarsi sfuma, perchè Tutto scorre come un fiume – Panta rhei ( πάντα ῥεῖ ὡς ποταμός) – (Davide )

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: