The crow – di Eufemia

Toccava il cielo
nella misteriosa alba
l’antica quercia-

dimora di spiriti
del color della luna

Impalpabile
l’aria greve  di nebbie
opache e grigie –

gracchiano i corvi neri
dallo stridulo canto
*

Eufemia

Renga  liberamente ispirato a Il Corvo di Edgar Allan Poe

Annunci
Questa voce è stata pubblicata da Eufemia Griffo.

4 thoughts on “The crow – di Eufemia

  1. Quanta atmosfera in questi tuoi bellissimi versi. Emerge stupore, silenzio ma anche pace, quella interiore da trasmettere; molto piaciuto, come del resto tutto i tuoi bellissimi scritti!
    Lucia

  2. Trovato, penso fosse di questo ranga che mi parlavi in un commento. Direi renga senza problemi, perchè renraku :)? I canoni metrici sono quelli, magari il contenuto è in stile più occidentale ma come abbiam detto tante volte non si può, nè ha troppo senso, voler replicare in del tutto maniera fedele.
    Anche in questo tuo salta all’occhio l’influenza di Poe; inoltre ci percepisco, per la musicalità e la cadenza narrativa, un sapore tipico da saga nordica.
    E’ di grande atmosfera, e credo sia questo l’elemento per cui più ho apprezzato il renga. Un gioiello di atmosfera.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: