tanka di Luigi

 

image

tra i rami antichi 

si impiglia una nuvola

risale il monte

 

poco più in alto muta

la prima neve imbianca

 

***

 

Tanka di Luigi  Zamproni

 ispirato dal film “La prima neve”

 

Immagine  dal web

Annunci
Questa voce è stata pubblicata da flaviafra.

4 thoughts on “tanka di Luigi

  1. Una ispirazione che precede l’inverno,
    stagione che personalmente mi ha sempre molto affascinata,
    come questo tanka dal verso musicale che omaggia un film di cui ho preso nota e che mi piacerebbe vedere.
    Un caro saluto,
    Eufemia

  2. Non posso non apprezzare la delicatezza con cui è costruito questo tanka. L’immagine in apertura giocando sul principio estetico wabi-sabi mette in contatto ciò che è antico, e solido, e ruvido prorpio perchè antico con qualcosa di estremamente morbido e mutevole, qualcosa che basterebbe uno spostamento d’aria per spazzar via, e che ciò nonostante convive con quel primo elemento, gli alberi antichi, assai più concreti e consistenti di uno spostamento d’aria. Ricorda gli accostamenti di alcuni haiku classici in cui si trovano accostati una farfalla e la campana del tempio, la statua di pietra del Budda e l’offerta floreale. Nel terzo ku qualcosa si aggiunge, non solo questi due elementi convivono, ma il secondo ha anche la forza di risalire il monte, e qui i ensieri potrebbero spaziare per intere mezzore.
    Arriva quindi il ribaltamento, sottolineato in maniera esplicita dal mutare fsico della nube, che si fa neve e imbianca quello stesso monte che fin’ora aveva risalito, in un atto che la natura e le caratteristiche intrinseche della nevicata rendono allo stesso tempo dominante e conciliatorio, e in fin dei conti nessuno di essi: il ku finale è infatti molto neutro, spoglio da ogni velleità di personificazione o finalismo che poteva aver tentato il lettore sino ad ora. La prima neve imbianca, semplicemente, acriticamente. A questo modo il tanka si chiude, come un koan, un pensiero zen, o la storia di chi sta percorrendo la strada di questo pensiero (dall’illusione alla presa di coscienza).
    Molto garbato, molto filosofico nelle sfumature, molto orientale.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: