Serie di haiku di Massimo Baldi

Serie di haiku di Massimo Baldi

Haiku n.186
un cielo plumbeo
cela il canto d’uccelli –
mattino ambrato

Haiku n.185
lungo è il cammino –
per compagni di viaggio
geta e ciotola

Haiku n.184
quasi sul mare
un pino ondeggia e dorme –
la notte avanza

haiku n.183
fiocchi a sazietà
ammantano il susino –
s’appressa sera

haiku n. 182
come a natale
tutti in attesa di un treno –
che non arriva

haiku n. 181
a tarda sera
un bicchiere di vino –
soave la neve

haiku n.180
le flessuose onde
fiumi d’erba al tramonto –
luna e lucciole

Annunci
Questa voce è stata pubblicata da Max.

4 thoughts on “Serie di haiku di Massimo Baldi

  1. Tanti Haiku che rispecchiano la tua sensibilità di artista haijin, capace di muoversi attraverso temi e suggestioni diverse; dal Natale, come tempo di attesa, ai ricordi del mare, e a sere d’estate, ai vissuti dei monaci zen con geta e ciotola,. alle sere passate a guardare la neve in compagnia di una calda miscela di vino, e ancora la neve che ammanta ogni cosa e infine il canto d’uccelli nel mattino.
    Il canto della natura e della anima, grazie Massimo e complimenti!!!
    Un abbraccio,
    Eufemia

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: