Ancora a proposito del senryū 川柳- di Valeria Simonova – Cecon

images

Parlando di vari stili e vari tipi di senryu. Sappiamo che nel  senryu generalmente sono ammessi tutti i tipi dell’umorismo: l’umorismo vero e proprio , la satira sociale, volendo anche un po di umorismo nero oppure un sorriso amaro… e non solo umorismo, ovviamente, ma anche una seria e profonda penetrazione nella natura umana, a volte debole ma a volte tenerissima ed affascinante. Sono tutte le frecce nella faretra del senryu.

Ma in questo post volevo presentare tre componimenti che senza andare molto in profondità usano un umorismo leggero e “luminoso”, facendoci fare una risata piacevole, non amara. Mentre il sarcasmo potrei definire come un super-alcolico, sorriso amaro – come un vino classico, questa leggerezza è comparabile ad uno spumante
E leggendovi vedo che Eufemia (ricordate anche quel pokemon rosa?) e Elisa Allo (aggiungo il cognome per distinguere dalla nostra Elisa Bernardinis) sono particolarmente brave in questo tipo di senryu. A proposito, tutti sono basati sulle metafore oppure comparazioni.

settimo mese –
la pancia della fruttivendola
sembra un’ anguria

Eufemia Griffo

Qui tutto chiaro

ospiti a cena –
il ciambellone sviene
per l’emozione

Elisa Allo

Ah, l’emozione di questo povero ciambellone personificato funziona benissimo per rispecchiare e dimostrarci l’emozione dell’autrice: prima troppo nervosismo (ma riesco a farlo bene o no? Oddio ma se non riesco faccio brutta figura?) e poi… un po’ di deduzione a vederlo sgonfiato…  Mi succede OGNI VOLTA con gli ospiti la stessa cosa, ma sopratutto la stessa emozione…

suona la sveglia:
chiusi in un barattolo
i brutti sogni

Elisa Allo

Non so se lo leggo bene, ma mi sembra una metafora divertentissima: il maledetto scatolone della sveglia è l’incarnazione di tutto il brutto del mondo (soprattutto quando suona al mattino!!), sicuramente è da lì che arrivano anche i brutti sogni e gli incubi! Ripeto, non so se leggo bene ma leggo così e mi piace

Dalla pagina Fb, “Cuccagna”, gestita da Valeria Simonova – Cecon 

Annunci
Questa voce è stata pubblicata da Eufemia Griffo.

One thought on “Ancora a proposito del senryū 川柳- di Valeria Simonova – Cecon

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: