Poesia in metrica: tributo ad Alda Merini

co-di

come una madre –
con il suo dolce sguardo
riempie l’anima

dolore addormentato 
rinasce nel ricordo

Lucia Griffo © ~ scritta il 05.01.2017
~
tributo ad Alda Merini sui versi:

“Vogliono cibarsi della mia pena
perché la loro forse
non s’addormenta mai”
*
Alda Merini – dalla pagina: Alda Merini nel cuore

– che ringrazio

Di acqua marina di Lucia Griffo

 

Annunci
Questa voce è stata pubblicata da luciagriffo.

2 thoughts on “Poesia in metrica: tributo ad Alda Merini

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: