Le lumachine numero 26 diretto da Stefano d’Andrea è on line

Le lumachine

https://docs.wixstatic.com/ugd/0ba2eb_6a0d500164c949a9b9c214d945d4ad73.pdf

È on line “Le lumachine numero 26”, un numero speciale di ventiquattro pagine dedicate ai temi del “Wanderer e della Wanderung”, ossia il viandante e la viandanza. Una rivista di taglio internazionale che accoglie i contributi di molti scrittori italiani e internazionali. Un gioiello da leggere e rileggere. Grazie al direttore Stefano d’Andrea, a Corrado Aiello per la prefazione e congratulazioni a tutti gli autori pubblicati. 

Annunci
Questa voce è stata pubblicata da Eufemia Griffo.

One thought on “Le lumachine numero 26 diretto da Stefano d’Andrea è on line

  1. Mi fischiano le orecchie per questa ulteriore conferma per me di essere sulla strada giusta.E’ un onore ritrovarmi accanto ad amici in un confronto creativo stimolante e di estrema importanza per l’arricchimento delle tecniche più efficaci a rendere il senso estetico di ciascun componimento. Trovo questo numero delle Lumachine di Stefano d’Andrea uno dei documenti più preziosi sul tema del “viaggio” , emblema stesso dell’haiku, per le innumerevoli citazioni di haiku dei grandi Maestri e degli autori più vicini a noi.Grazie a Eufemia, nostra splendida e valorosa padrona di casa , sempre al servizio delle iniziative poetiche e letterarie più entusiasmanti e produttive per la vita del gruppo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: