Oliviero Amandola – Haibun

31206446_998926600256376_1380028405872852992_n

Haibun: con la tua penna

Seduto in cabina, sotto la neve, alla radio, tra una notizia di viabilità e l’altra, suonano ” the end”, dei doors. Abituato ad ascoltarla guardando il tramonto dal finestrino durante l’inizio di un viaggio, oggi lo stesso pezzo mi dà una sensazione diversa, quasi come se il significato mi dovesse trasportare in un momento parallelo.

Collego la cintura, imposto i dati di navigazione sul cok pit, quindi i parametri del pilota automatico. Scatto una foto con la fotocamera anteriore del satellite per fermare il tempo, attivo i comandi vocali e controllo la check list che la tnt mi ha dato con i nuovi orari di linea. Prima di lasciare questo paesaggio, però, vorrei scrivere anche due righe nel mio diario, ma notando che c’è spazio per un paio di frasi appena, mi limito a scrivere:” sono ancora vivo, sono ancora una volta in viaggio”, tutto il resto è solo lavoro: un duro lavoro.

Coperta nuova
tre mesi dopo l’intervento
il profumo di casa

Annunci
Questa voce è stata pubblicata da Eufemia Griffo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: